mercoledì 22 febbraio | 03:10
pubblicato il 10/dic/2013 11:10

Pil: Istat rivede al rialzo stima, nel 3* trimestre invariato (1 update)

Pil: Istat rivede al rialzo stima, nel 3* trimestre invariato (1 update)

(ASCA) - Roma, 10 dic - Pil invariato nel terzo trimestre dell'anno. I dati diffusi dall'Istat indicano un prodotto interno lordo invariato nel etrzo triemstre rispetto al precedente mentre e' diminuito dell'1,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. L'Istat ricorda che la stima preliminare diffusa il 14 novembre aveva rilevato una diminuzione congiunturale dello 0,1% e una diminuzione tendenziale dell'1,9%.

Il terzo trimestre del 2013 ha avuto tre giornate lavorative in piu' del trimestre precedente e una giornata lavorativa in piu' rispetto al terzo trimestre del 2012. La variazione acquisita per il 2013 e' pari a -1,9%.

Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna sono diminuiti, con cali dello 0,2% dei consumi finali nazionali e dello 0,6% degli investimenti fissi lordi. Le importazioni sono aumentate del 2,0% e le esportazioni dello 0,7%.

La domanda nazionale al netto delle scorte ha sottratto 0,2 punti percentuali alla variazione del Pil. Il contributo e' stato negativo per gli investimenti fissi lordi e per i consumi delle famiglie residenti (entrambi -0,1 punti percentuali) e nullo per i consumi della Pubblica Amministrazione (PA). Le scorte hanno contribuito positivamente alla variazione del Pil per 0,6 punti percentuali, mentre la domanda estera netta ha sottratto 0,4 punti percentuali.

Il valore aggiunto ha segnato, in termini congiunturali, un andamento negativo nell'agricoltura (-1,6%), positivo nell'industria in senso stretto (0,2%) e variazioni nulle nelle costruzioni e nei servizi. In termini tendenziali, il valore aggiunto e' diminuito in tutti i comparti: nell'agricoltura dello 0,7%, nell'industria in senso stretto del 2,8%, nelle costruzioni del 5,5% e nei servizi dello 0,9%.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia