lunedì 20 febbraio | 03:32
pubblicato il 22/mag/2014 13:33

Pil: Istat, nei numeri anche droga, prostituzione e contrabbando

Pil: Istat, nei numeri anche droga, prostituzione e contrabbando

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - Il 2014 e' un anno di cambiamento per il sistema dei conti economici nazionali in quanto e' stato definito l'impianto che armonizza i dati di contabilita' nazionale all'interno della Ue. L'anno scelto come benchmark e' il 2011: ''per tale anno i livelli di tutte le grandezze contenute nei conti sono verificate e ridefinite; cio' vale, tra l'altro, per il valore del Pil nominale, che viene quindi valutato ex novo'', spiega la nota dell'Istat. Nello scorso gennaio Bruxelles aveva stimato un impatto addizionale sul Pil tricolore tra l'1% e il 2%.

Tra le novita' le spese per ricerca e sviluppo e per armamenti saranno classificate nella spesa per investimenti determinando un effetto positivo sul Pil.

Per quanto riguarda le attivita' illegali che comunque producono reddito, Eurostat ne ha definite alcune che entreranno nella stima dei conti economici nazionali: traffico di stupefacenti, servizi alla produzione e contrabbando di sigarette o alcol.

red/men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia