martedì 24 gennaio | 21:15
pubblicato il 04/dic/2015 18:46

Pil, Istat: crescita ancora moderata, nel 2015 atteso +0,7%

Renzi: ripresa rallenta ma Italia può tornare locomotiva

Pil, Istat: crescita ancora moderata, nel 2015 atteso +0,7%

Roma, 4 dic. (askanews) - Resta debole la ripresa dell'economia italiana e molto probabilmente nel 2015 la crescita del Pil sarà inferiore al +0,9% indicato dal governo. Secondo le stime dell'Istat, negli ultimi tre mesi dell'anno ci sarà un +0,2%, come nel trimestre precedente. Un rallentamento rispetto al primo semestre che porterà a una crescita inferiore alle aspettative: per quest'anno infatti, al momento, si prevede un +0,7% a parità di giorni lavorativi.

Un risultato che alla fine potrebbe essere arrotondato a +0,8%, visto che il 2015 ha tre giornate di lavoro in più. Ma è difficile che si raggiunga il +0,9% indicato dall'Istat un mese fa, in linea con le previsioni dell'esecutivo. E lo stesso Matteo Renzi ha riconosciuto che il Pil è in frenata, sottolineando che "alcune previsioni segnano un potenziale rallentamento della ripresa".

Per il quarto trimestre, spiega l'istituto di statistica, "ci si attende la prosecuzione di una espansione a ritmi moderati. Il percorso di crescita rimane caratterizzato dall'attuale fase del ciclo internazionale, che condiziona negativamente la dinamica delle esportazioni italiane". Tuttavia, "il clima di fiducia delle famiglie prefigura un andamento positivo dei consumi anche nei prossimi mesi, così come rimangono moderatamente favorevoli le attese sull'evoluzione dell'occupazione e dell'inflazione".

La fiducia sarà un fattore chiave anche per il presidente del Consiglio. "Gli eventi di Parigi - ha detto Renzi - e la crisi dei paesi emergenti non sono propriamente due buone notizie nemmeno sotto il profilo economico". Ma per il premier "l'Italia ha tutto per tornare a essere una locomotiva. La velocità della crescita dipenderà adesso innanzitutto dai consumi interni e dagli investimenti. Ecco perchè - ha aggiunto nella enews inviata ai suoi sostenitori - il mio invito a crederci non è generico ottimismo, ma precisa strategia economica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4