lunedì 05 dicembre | 04:13
pubblicato il 06/ago/2014 13:51

Pil, Cgia: previsioni sbagliate da quando anticipate ad aprile

Progressivamente aumentata la distanza con la crescita effettiva (ASCA) - Milano, 6 ago 2014 - In questi ultimi anni "e' progressivamente aumentata la distanza tra la crescita effettiva del Pil italiano e le previsioni redatte dai governi in carica".

Le ragioni di questo scostamento sempre piu' crescente, ha segnalato l'Ufficio studi della Cgia di Mestre, vanno ricercate, "sia nelle difficolta' congiunturali legate alle forti turbolenze economico-finanziarie che rendono il quadro generale in costante evoluzione, sia nell'obbligo imposto dall'Unione europea di anticipare ad aprile le previsioni di crescita per l'anno in corso".

(segue) Red-Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari