lunedì 23 gennaio | 09:44
pubblicato il 21/lug/2014 13:01

Pil: Camusso scettica su ricetta Squinzi

(ASCA) - Torino, 21 lug 2014 - Non sembra credere nella funzione taumaturgica sul Pil delle riforme, Susanna Camusso, che replicando al leader di Confindustria Giorgio Squinzi osserva: ''Si continua ad attribuire alle riforme dei fantastici numeri - dice il segretario generale della Cgil a margine della manifestazione a Torino sulla pubblica amministrazione -. La riforma Monti sulle liberalizzazioni venne presentata con effetti sul Pil del 10% nei successivi 5 anni. Se tiriamo una riga adesso, quella riforma ha determinato una maggiore crisi della grande distribuzione, un disagio crescente dei lavoratori e non ha aumentato di una virgola il consumo. Prima di attribuire alle riforme effetti diretti sul Pil proviamo a ragionare di lavoro, di attivita' delle persone e di retribuzioni, che forse questa ha davvero un'azione diretta sul Pil''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4