domenica 04 dicembre | 15:40
pubblicato il 12/dic/2014 10:11

Piazza Affari peggiora (-1,5%), giù petroliferi con tonfo greggio

Spread resta stabile a 138 punti

Piazza Affari peggiora (-1,5%), giù petroliferi con tonfo greggio

Milano, 12 dic. (askanews) - Piazza Affari accelera al ribasso in linea con l'andamento delle altre Borse europee, frenate dalla continua discesa del prezzo del greggio, sui minimi da oltre cinque anni. A Milano l'indice principale Ftse Mib perde l'1,5%, scendendo sotto la soglia dei 19mila punti. Continuano a pesare anche timori per le elezioni anticipate in Grecia, a cui si aggiungono i dati macro provenienti dalla Cina, con la produzione industriale che a novembre è cresciuta meno delle attese. C'è attesa per la pubblicazione dei dati relativi alla produzione industriale dell'Eurozona.

Tra le blue chip sotto pressione i titoli petroliferi: Saipem lascia sul terreno il 4,3%, Tenaris il 2,8%.

Sul mercato obbligazionario, invece, resta stabile in area 138 punti lo spread, con il rendimento del Btp decennale al 2,03%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari