lunedì 27 febbraio | 06:26
pubblicato il 12/dic/2014 10:11

Piazza Affari peggiora (-1,5%), giù petroliferi con tonfo greggio

Spread resta stabile a 138 punti

Piazza Affari peggiora (-1,5%), giù petroliferi con tonfo greggio

Milano, 12 dic. (askanews) - Piazza Affari accelera al ribasso in linea con l'andamento delle altre Borse europee, frenate dalla continua discesa del prezzo del greggio, sui minimi da oltre cinque anni. A Milano l'indice principale Ftse Mib perde l'1,5%, scendendo sotto la soglia dei 19mila punti. Continuano a pesare anche timori per le elezioni anticipate in Grecia, a cui si aggiungono i dati macro provenienti dalla Cina, con la produzione industriale che a novembre è cresciuta meno delle attese. C'è attesa per la pubblicazione dei dati relativi alla produzione industriale dell'Eurozona.

Tra le blue chip sotto pressione i titoli petroliferi: Saipem lascia sul terreno il 4,3%, Tenaris il 2,8%.

Sul mercato obbligazionario, invece, resta stabile in area 138 punti lo spread, con il rendimento del Btp decennale al 2,03%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech