sabato 03 dicembre | 23:38
pubblicato il 28/ago/2014 15:34

Piazza Affari peggiora (-1,4%) nonostante dati Usa, pesa Ucraina

In controtendenza Telecom (+2%), si specula su vendita Brasile (ASCA) - Milano, 28 ago 2014 - Piazza Affari amplia i ribassi, in linea con il peggioramento dei listini europei, nonostante la revisione al rialzo del Pil Usa del secondo trimestre e il calo delle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione. Gli indici risentono del nervosismo per le rinnovate tensioni tra Russia e Ucraina. A Milano l'indice principale Ftse Mib perde l'1,4% a 20.461 punti. Tra le blue chip maglia nera a Banco Popolare (-3,4%) e Ubi Banca (-2,9%). In decisa controtendenza Telecom (+2%) dopo l'annuncio che Vivendi ha iniziato un negoziato in esclusiva con Telefonica per la brasiliana Gvt. Le attese a questo punto sono per una cessione di Tim Brasil.

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari