giovedì 19 gennaio | 23:12
pubblicato il 28/ago/2014 15:34

Piazza Affari peggiora (-1,4%) nonostante dati Usa, pesa Ucraina

In controtendenza Telecom (+2%), si specula su vendita Brasile (ASCA) - Milano, 28 ago 2014 - Piazza Affari amplia i ribassi, in linea con il peggioramento dei listini europei, nonostante la revisione al rialzo del Pil Usa del secondo trimestre e il calo delle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione. Gli indici risentono del nervosismo per le rinnovate tensioni tra Russia e Ucraina. A Milano l'indice principale Ftse Mib perde l'1,4% a 20.461 punti. Tra le blue chip maglia nera a Banco Popolare (-3,4%) e Ubi Banca (-2,9%). In decisa controtendenza Telecom (+2%) dopo l'annuncio che Vivendi ha iniziato un negoziato in esclusiva con Telefonica per la brasiliana Gvt. Le attese a questo punto sono per una cessione di Tim Brasil.

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale