domenica 04 dicembre | 18:07
pubblicato il 07/dic/2015 16:24

Piazza Affari azzera rialzo, petrolio in caduta dotto i 39 dollari

Sull'azionario pesa il calo degli energetici

Piazza Affari azzera rialzo, petrolio in caduta dotto i 39 dollari

Roma, 7 dic. (askanews) - Piazza Affari azzera il rialzo scontando il petrolio in caduta libera dopo la decisione dell'Opec di non metetre tetti alla produzione. L'indice Ftse Mib mostra un frazionale progresso dello 0,08% e sulla stessa linea il Ftse all share. A pesare il settore energetico sulla scia del calo del petrolio che scivola sotto i 39 dollari al barile con uno scivolone di oltre il 4%. Sul listino milanese Saipem lascia sul terreno il 3,25%, Tenaris il 2,50% e Eni il 2,20%.

Tra i titoli principali restano ben comprati Fca e Telecom con progressi di poco superiori al 2%. Denaro anche sul settore del lusso e del risparmio gestito.

Consolida gli acquisti il mercato secondario con il Btp decennale che vede scendere il rendimento sotto l'1,60% mentre lo spread con il Bund si muove intorno ai 96 punti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari