giovedì 23 febbraio | 21:43
pubblicato il 09/feb/2011 11:57

Piano crescita/ Romani: 100 mln da fondi Fas per la banda larga

Impegno della Cdp per banda ultralarga a 100 Megabit

Piano crescita/ Romani: 100 mln da fondi Fas per la banda larga

Roma, 9 feb. (askanews) - In arrivo 100 milioni di risorse a velere sui fondi Fas per la banda larga, per colmare il digital divide. Lo ha annuciato il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, al termine del Consiglio dei ministri di oggi che ha anche approvato il decreto legislativo di riforma degli incentivi. "Abbiamo deciso insieme a Tremonti - ha detto Romani - 100 milioni di fondi Fas per la banda larga", in un un arco temporale breve, "entro metà del prossimo anno". Da Tremonti anche l'impegno a che la Cassa depositi e prestiti investa nel progetto di banda ultralarga a 100 Megabit per portarla almeno al 50% degli italiani. Un progetto che, ha detto Romani, "vale 8,3 miliardi". Cdp investirà sia in "equity sia con finanziamenti". "Un grande progetto infrastrutturale che si inserisce nel memorandum di intesa" su cui stanno lavorando governo e operatori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech