domenica 04 dicembre | 15:09
pubblicato il 11/mar/2014 15:50

Piano casa: cedolare secca al 10% 2014-2017. operazione da 33,8 mln anno

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - Sara' ridotta dal 15% al 10% la cedolare secca per gli immobili locati a canone ''concordato'', per il quadriennio 2014-2017. E' quanto prevede la bozza del decreto per il piano casa che dovrebbe essere esaminata domani dal Consiglio dei ministri. In termini di minori entrate, secondo la relazione tecnica, si stima, il costo dell'operazione di 33,8 milioni all'anno.

E' prevista inoltre l'estensione del regime della cedolare secca anche alle case affittate a cooperative o enti senza scopo di lucro, purche' assegnate ad uso abitativo in favore di studenti universitari, con contratti di sublocazione con rinuncia all'aggiornamento del canone di locazione o assegnazione. sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari