venerdì 20 gennaio | 17:50
pubblicato il 11/mar/2014 15:50

Piano casa: cedolare secca al 10% 2014-2017. operazione da 33,8 mln anno

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - Sara' ridotta dal 15% al 10% la cedolare secca per gli immobili locati a canone ''concordato'', per il quadriennio 2014-2017. E' quanto prevede la bozza del decreto per il piano casa che dovrebbe essere esaminata domani dal Consiglio dei ministri. In termini di minori entrate, secondo la relazione tecnica, si stima, il costo dell'operazione di 33,8 milioni all'anno.

E' prevista inoltre l'estensione del regime della cedolare secca anche alle case affittate a cooperative o enti senza scopo di lucro, purche' assegnate ad uso abitativo in favore di studenti universitari, con contratti di sublocazione con rinuncia all'aggiornamento del canone di locazione o assegnazione. sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire