lunedì 23 gennaio | 03:38
pubblicato il 02/feb/2015 13:22

Petrolio torna a rimbalzare,Brent vicino 55 dollari Wti sfiora 50

Sciopero delle raffinerie negli Usa e calo attività estrattive

Petrolio torna a rimbalzare,Brent vicino 55 dollari Wti sfiora 50

Roma, 2 feb. (askanews) - Tornano a ribalzare i prezzi petroliferi, dopo un momentaneo arresto della risalita visto in mattina le quotazioni ritrovano la dinamica rialzista segnata a tarda seduta venerdì scorso, tra prese di profitti, scattate dopo i precedenti forti ribassi, e dati che hanno messo in rilievo segni di contrazione delle attività di estrazione negli Usa. Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord, guadagna 1,79 dollari rispetto alla chiusura di venerdì scorso, a 54,78 dollari.

Negli scambi dell'after hours sul New York Mercantile Exchange, il barile di West Texas Intermediate sale di 1,20 dollari a 49,44 dollari. A sostenere le quotazioni ha anche contribuito la proclamazione di uno sciopero scioperi tra i lavoratori delle maggiori raffinerie negli Stati Uniti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4