domenica 04 dicembre | 05:20
pubblicato il 02/feb/2015 13:22

Petrolio torna a rimbalzare,Brent vicino 55 dollari Wti sfiora 50

Sciopero delle raffinerie negli Usa e calo attività estrattive

Petrolio torna a rimbalzare,Brent vicino 55 dollari Wti sfiora 50

Roma, 2 feb. (askanews) - Tornano a ribalzare i prezzi petroliferi, dopo un momentaneo arresto della risalita visto in mattina le quotazioni ritrovano la dinamica rialzista segnata a tarda seduta venerdì scorso, tra prese di profitti, scattate dopo i precedenti forti ribassi, e dati che hanno messo in rilievo segni di contrazione delle attività di estrazione negli Usa. Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord, guadagna 1,79 dollari rispetto alla chiusura di venerdì scorso, a 54,78 dollari.

Negli scambi dell'after hours sul New York Mercantile Exchange, il barile di West Texas Intermediate sale di 1,20 dollari a 49,44 dollari. A sostenere le quotazioni ha anche contribuito la proclamazione di uno sciopero scioperi tra i lavoratori delle maggiori raffinerie negli Stati Uniti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari