sabato 10 dicembre | 16:37
pubblicato il 20/apr/2016 07:19

Petrolio, sindacati fermano a sorpresa lo sciopero in Kuwait

Produzione nazionale dimezzata da domenica a 1,5 mln barili

Petrolio, sindacati fermano a sorpresa lo sciopero in Kuwait

Roma, 20 apr. (askanews) - Il sindacato dei lavoratori petroliferi del Kuwait ha fermato a sopresa lo sciopero in corso da domenica e ha deciso il ritorno al lavoro da questa mattina.

"Per rispetto e fedeltà all'Emiro - si legge in un comunicato del sindacato - abbiamo deciso di cancellare lo sciopero generale. Siamo fiduciosi che l'Emiro protegga i diritti dei lavoratori del petrolio".

La decisione giunge solo poche ore dopo che gli stessi leader del sindacato avevano spiegato in una conferenza stampa che avrebbero continuato ad oltranza fino a quando non fossero state accolte in pieno le loro richieste, incluso il ritiro dei tagli agli stipendi e ai benefit.

Lo sciopero, iniziato domenica, aveva dimezzato la produzione del paese membro dell'Opec da 3,0 milioni di barili al giorno a circa 1,5 milioni di barili e l'output della raffinazione da 930.000 barili al giorno a 520.000.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina