venerdì 02 dicembre | 18:57
pubblicato il 07/set/2013 17:08

Petrolio: Scaroni, prezzo su per situazione complicata in Siria

(ASCA) - Cernobbio (Co), 7 set - Il prezzo del petrolio sconta la ''complicata'' situazione in Siria. Ne e' convinto l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni, che da Cernobbio fa il punto sull'andamento del prezzo del petrolio: ''Credo che questa crescita di una decina di dollari del prezzo al barile - ha osservato il top manager a margine del Workshop Ambrosetti - sconti anche la situazione complicata in Siria''. Non solo. Secondo Scaroni ''le economie mondiali sembrano andare un po' meglio del previsto, e tutto questo spinge in alto il prezzo al barile''. Quanto a un possibile intervento militare degli Usa in Siria, ''non so - ha commentato il manager - se il mercato del petrolio dia gia' per scontata qualche reazione degli Stati Uniti''.

fcz/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed: made in Italy, ricerca, tecnologia
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
A Roma Isola della sostenibilità, economia da lineare a circolare
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari