domenica 26 febbraio | 07:29
pubblicato il 02/set/2013 15:29

Petrolio: produzione Libia crollata sotto 100mila barili/giorno

Petrolio: produzione Libia crollata sotto 100mila barili/giorno

(ASCA-AFP) - Roma, 2 set - La protesta delle milizie che in Libia ha bloccato da oltre una settimana i terminal petroliferi del Paese ha causato un crollo della produzione al di sotto dei 100.000 barili al giorno, rispetto agli 1,5-1,6 milioni abituali.

Lo ha riferito Saad Ben Shrada, un componente della commissione energia del Parlamento libico, nel corso di un'intervista ad Al-Hurra TV.

Le milizie, composte per la maggior parte da oppositori di Gheddafi che hanno preso parte alla rivolta contro il suo regime, accusano il governo di corruzione mentre Tripoli accusa le stesse milizie di vendere petrolio in nero.

Prima del blocco dei terminal, la Libia stava producendo tra 1,5 e 1,6 milioni di barili di petrolio al giorno.

L'economia del Paese dipende quasi interamente dalle sue esportazioni di greggio e di gas che contribuiscono all'80% del Pil a al 97% delle sue esportazioni.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech