venerdì 02 dicembre | 23:50
pubblicato il 02/set/2013 15:29

Petrolio: produzione Libia crollata sotto 100mila barili/giorno

Petrolio: produzione Libia crollata sotto 100mila barili/giorno

(ASCA-AFP) - Roma, 2 set - La protesta delle milizie che in Libia ha bloccato da oltre una settimana i terminal petroliferi del Paese ha causato un crollo della produzione al di sotto dei 100.000 barili al giorno, rispetto agli 1,5-1,6 milioni abituali.

Lo ha riferito Saad Ben Shrada, un componente della commissione energia del Parlamento libico, nel corso di un'intervista ad Al-Hurra TV.

Le milizie, composte per la maggior parte da oppositori di Gheddafi che hanno preso parte alla rivolta contro il suo regime, accusano il governo di corruzione mentre Tripoli accusa le stesse milizie di vendere petrolio in nero.

Prima del blocco dei terminal, la Libia stava producendo tra 1,5 e 1,6 milioni di barili di petrolio al giorno.

L'economia del Paese dipende quasi interamente dalle sue esportazioni di greggio e di gas che contribuiscono all'80% del Pil a al 97% delle sue esportazioni.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari