mercoledì 18 gennaio | 13:47
pubblicato il 06/ago/2014 16:46

Petrolio in risalita, barile Brent a 105,25 dollari Wti 98,04

Ma quotazioni restano vicine a minimi da gennaio (ASCA) - Roma, 6 ago 2014 - Prezzi petroliferi in flebile ripresa, ma restando vicini ai minimi da inizio anno mentre nelle ultime sedute si sono fatte preponderanti le valutazioni su un certo eccesso di offerta nel settore, rispetto ai timori invece legati alle tensioni geopolitiche. A Londra il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord aumenta di 64 cents rispetto alla chiusura di ieri a 105,25 dollari. Nel frattempo sul New York Mercantile Exchange il barile di West Texas Intermediate cala di 66 cents a 98,04 dollari.

Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa