domenica 22 gennaio | 20:16
pubblicato il 20/giu/2013 11:38

Petrolio: Gilotti(UP), due raffinerie a rischio chiusura entro 2014

(ASCA) - Roma, 20 giu - La raffinazione italiana ha vissuto un 2012 ''pessimo'' e si rischia la chiusura di altri due impianti entro il 2014. Lo ha detto il presidente dell'Unione Petrolifera, Alessandro Gilotti, nel corso dell'Assemblea annuale dell'UP.

In Europa negli ultimi 5 anni hanno chiuso 15 raffinerie mentre nell'area del Mediterraneo ci sono altri 10 impianti a rischio nei prossimi anni e ''sono abbastanza sicuro - ha detto - che qualcuna sparira' anche in Italia: una o due entro quest'anno o il prossimo''.

Nel 2012 la capacita' di raffinazione installata in Italia e' pari a 103 milioni di tonnellate a fronte di lavorazioni per circa 80,5 milioni, pari ad un tasso di utilizzo del 78% che scende al 70% se rapportato ai soli consumi interni.

fgl/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4