venerdì 09 dicembre | 06:48
pubblicato il 17/dic/2014 11:57

Petrolio ancora giù, Brent sotto 60 dollari, prima volta da 2009

Opec e Russia ribadiscono che di ridurre offerta non se ne parla

Petrolio ancora giù, Brent sotto 60 dollari, prima volta da 2009

Roma, 17 dic. (askanews) - Continuano a cade i prezzi petroliferi, con il barile di Brent che finisce sotto la soglia psicologica dei 60 dollari per la prima volta dal 2009, quando si era in piena recessione globale. A pesare è sempre l'effetto combinato di una dinamica sommessa dei consumi, dovuta ai rallentamenti economici di Europa e Cina, a fronte della quale i paesi produttori non mostrano nessuna intenzione di diminuire l'offerta.

A ribadire questa linea, nelle ultime ore, sono stati sia rappresentanti dell'Opec, il cartello che raggruppa molti degli Stati esportatori, sia la Russia tramite il ministro dell'energia Alexander Novak. Di ridurre l'offerta non se ne parla.

Il tutto mentre vi sono diffusi pareri di sovra approvvigionamento dei mercati, anche a causa del recente avvento di surplus produttivi legati a nuove tecniche, come la frammentazione idrolitica e l'estrazione di greggio dalla sabbie bituminose in Nord America. Anzi, secondo alcune ricostruzioni gli esportatori tradizionali avrebbero deciso di non ostacolare la caduta dei prezzi proprio per mettere fuori mercato questi segmenti.

Ad ogni modo a Londra il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord ha segnato un minimo di seduta a 58,10 dollari, mentre i futures in scadenza a gennaio, esauriti nella seduta di martedì erano scesi fino a 58,50 dollari al barile. Per trovare valori così bassi bisogna risalire al maggio del 2009. Negli scambi dell'after hours sul New York Mercantile Exchange, il barile di West Texas Intermediate cede 90 cents a 55 dollari, dopo un minimo a 54,61 dollari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni