giovedì 19 gennaio | 18:32
pubblicato il 17/dic/2014 11:57

Petrolio ancora giù, Brent sotto 60 dollari, prima volta da 2009

Opec e Russia ribadiscono che di ridurre offerta non se ne parla

Petrolio ancora giù, Brent sotto 60 dollari, prima volta da 2009

Roma, 17 dic. (askanews) - Continuano a cade i prezzi petroliferi, con il barile di Brent che finisce sotto la soglia psicologica dei 60 dollari per la prima volta dal 2009, quando si era in piena recessione globale. A pesare è sempre l'effetto combinato di una dinamica sommessa dei consumi, dovuta ai rallentamenti economici di Europa e Cina, a fronte della quale i paesi produttori non mostrano nessuna intenzione di diminuire l'offerta.

A ribadire questa linea, nelle ultime ore, sono stati sia rappresentanti dell'Opec, il cartello che raggruppa molti degli Stati esportatori, sia la Russia tramite il ministro dell'energia Alexander Novak. Di ridurre l'offerta non se ne parla.

Il tutto mentre vi sono diffusi pareri di sovra approvvigionamento dei mercati, anche a causa del recente avvento di surplus produttivi legati a nuove tecniche, come la frammentazione idrolitica e l'estrazione di greggio dalla sabbie bituminose in Nord America. Anzi, secondo alcune ricostruzioni gli esportatori tradizionali avrebbero deciso di non ostacolare la caduta dei prezzi proprio per mettere fuori mercato questi segmenti.

Ad ogni modo a Londra il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord ha segnato un minimo di seduta a 58,10 dollari, mentre i futures in scadenza a gennaio, esauriti nella seduta di martedì erano scesi fino a 58,50 dollari al barile. Per trovare valori così bassi bisogna risalire al maggio del 2009. Negli scambi dell'after hours sul New York Mercantile Exchange, il barile di West Texas Intermediate cede 90 cents a 55 dollari, dopo un minimo a 54,61 dollari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale