mercoledì 18 gennaio | 11:48
pubblicato il 02/set/2014 15:47

Petrolio ancora giu', Brent sotto 102 dollari a minimi 1 anno

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - Prezzi petroliferi ancora in calo, con il barile di Brent che finisce sotto 102 dollari, riportandosi sui minimi da circa un anno, gia' toccati durante agosto, mentre sul mercato prevalgono le spinte ribassiste legate ai segnali di rallentamento dell'economia, nell'area euro ma anche in Cina, e le loro implicazioni sulla domanda di oro nero. Le tensioni in Ucraina e i rinnovati problemi in Libia per ora non sono in grado di invertire le tendenze al ribasso. Sul New York Mercantile Exchange il barile di West Texas Intermediate segna un calo consistente, 1,40 dollari in meno rispetto al fixing ufficiale di ieri a 95,56 dollari. Nel frattempo il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord, cala di 95 cents a 101,84 dollari. Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa