venerdì 09 dicembre | 07:00
pubblicato il 02/set/2014 15:47

Petrolio ancora giu', Brent sotto 102 dollari a minimi 1 anno

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - Prezzi petroliferi ancora in calo, con il barile di Brent che finisce sotto 102 dollari, riportandosi sui minimi da circa un anno, gia' toccati durante agosto, mentre sul mercato prevalgono le spinte ribassiste legate ai segnali di rallentamento dell'economia, nell'area euro ma anche in Cina, e le loro implicazioni sulla domanda di oro nero. Le tensioni in Ucraina e i rinnovati problemi in Libia per ora non sono in grado di invertire le tendenze al ribasso. Sul New York Mercantile Exchange il barile di West Texas Intermediate segna un calo consistente, 1,40 dollari in meno rispetto al fixing ufficiale di ieri a 95,56 dollari. Nel frattempo il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord, cala di 95 cents a 101,84 dollari. Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni