martedì 06 dicembre | 13:54
pubblicato il 28/nov/2013 11:56

Petrolio: AIE, barile a 128 dollari nel 2035

(ASCA) - Roma, 28 nov - Il prezzo del petrolio si attestera' a 128 dollari al barile nel 2035 (al valore 2012). E' quanto prevede l'Agenzia Internazionale dell'Energia nel suo World Energy Outlook 2013, presentato oggi a Roma.

L'aumento continuo del prezzo del barile, secondo l'AIE, sosterra' lo sviluppo di nuove risorse petrolifere come il light tight oil o i giacimenti in acque estremamente profonde.

''La maggior offerta di petrolio non convenzionale - secondo l'Agenzia - e di frazioni liquide di gas naturale colma il crescente divario tra la domanda petrolifera mondiale, che aumenta di 14 mb/g portandosi a 101 mb/g nel 2035, e la produzione di greggio convenzionale, che scende leggermente a 65 mb/g''.

fgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni