giovedì 19 gennaio | 03:39
pubblicato il 07/feb/2014 20:11

Pesca: Cgil, settore colpito da grave crisi occupazionale. Aprire tavolo

(ASCA) - Roma, 7 feb 2014 - ''In questi giorni, si sta discutendo presso il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali un decreto che rendera' impossibile continuare la pesca del pesce spada. Ormai da quasi due anni, stiamo denunciando l'impossibilita' dei pescatori calabresi e meridionali di continuare un mestiere che affonda le radici nella storia del nostro paese''. Lo sottolinea, in una nota, la Cgil precisando che ''cultura e tradizioni che si stanno sacrificando a tutelare la risorsa alieutica. Una condizione condivisibile se trattata in maniera tale, da garantire il rispetto dei diritti e delle tutele di tutti. Invece da anni, in applicazione di regolamenti comunitari e decreti nazionali, di costi eccessivi del carburante, di un costante incremento di importazione di prodotto, di divieti sempre piu' costrittivi delle catture, ci troviamo ad affrontare una crisi economica e occupazionale che sta devastando non solo i pescatori calabresi ma l'intero settore in Italia''.

Secondo la Cgil ''sono piu' di 2500 i pescatori calabresi che si occupano di pesca del pesce spada e molti altri, stanno subendo la stessa sorte pur esercitando altri tipi di pesca e altrettante sono le famiglie che trovano in questo mestiere l'unica fonte di reddito. Non e' piu' possibile considerare prioritario l'aspetto della tutela alieutica trascurando totalmente quello occupazionale e produttivo''. ''Lo stiamo dicendo ormai da troppo tempo - aggiunge il sindacato -, e' necessario un confronto serio e rispettoso di tutto e di tutti, in un settore come quello della pesca che puo' ancora offrire soluzioni utili sotto il profilo occupazionale. Per questo, chiediamo al presidente Letta, in qualita' di ministro dell' Agricoltura, l'apertura di un tavolo di confronto che partendo dai problemi della regione Calabria, affronti in maniera risolutiva i problemi dei pescatori italiani''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina