lunedì 20 febbraio | 17:02
pubblicato il 12/set/2014 18:14

Per Mef vendita quote Eni ed Enel resta opzione

Su Fs annuncio Lupi segno che si fa sul serio (fonti Tesoro) (ASCA) - Milano, 12 set 2014 - Per il Ministero dell'Economia e delle finanze la possibile cessione sul mercato di ulteriori quote azionarie di Eni ed Enel rimane un'opzione esercitabile, ma non c'e' al momento alcuna decisione in nessun senso ne' ci sono indicazioni sui tempi. Lo hanno sottolineato fonti del Tesoro, spiegando che la scelta se esercitare o meno questa opzione dipendera' dall'evoluzione del quadro complessivo e dalla rapidita' con la quale verranno condotte altre operazioni. Quanto alle dichiarazioni odierne del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi che ha sottolienato come la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato sia uno degli obiettivi che il governo ha deto al nuovo cda dell'azienda, le stesse fonti del Tesoro hanno confermato che l'annuncio di Lupi e' il segnale che si fa sul serio e che il focus in questo momento e' sulle FS. Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia