lunedì 23 gennaio | 10:18
pubblicato il 17/feb/2014 18:40

Per le micro-imprese la pressione fiscale sale fino al 63%

Oscilla fra i 270 e i mille euro

Per le micro-imprese la pressione fiscale sale fino al 63%

Roma, (askanews) - Nel 2013 le micro imprese, cioè quelle fino ai 10 addetti hanno subito un aggravio fiscale che oscilla tra i 270 e i 1.000 euro. L allarme viene lanciato dalla Cgia di Mestre che sottolinea come questi importi "non pesantissimi sono andati ad aggiungersi ad un livello di tassazione complessivo che per le attività di questa dimensione si attesta mediamente tra il 53 e il 63 per cento. Un intervallo record che non era mai stato raggiunto negli anni scorsi".Le aziende con meno di 10 addetti costituiscono il 95% delle imprese italiane. Ad esclusione dei lavoratori del pubblico impiego, queste realtà danno lavoro al 47,2% degli addetti, producono il 31,4% del Pil e il 7% dell export nazionale. Tra il 2001 e il 2011 hanno creato il 56,7% dei nuovi posti di lavoro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4