giovedì 08 dicembre | 18:06
pubblicato il 27/mar/2015 19:01

Per gli esperti risarcimenti per l'A320 oltre 300 mln

Stime molto variabili, da 20 milioni e qualcuno stima un miliardo

Per gli esperti risarcimenti per l'A320 oltre 300 mln

Roma, 27 mar. (askanews) - Il risarcimento per le vittime del disastro dell'Airbus della Germanwings potrebbe arrivare a un miliardo di euro. E' una prima valutazione di alcuni esperti del settore. Uno dei massimi esperti in Europa, James Healy-Pratt dello studio legale Stewart Law, afferma ad askanews che "la nostra valutazione è che il risarcimento totale sarà intorno ai 350 milioni di dollari". Anche altri esperti del settore indicano cifre in quell'ordine di grandezza. Ma ci sono anche stime molto diverse. Secondo uno studio legale con sede a Roma specializzato in incidenti aerei, considerando le norme tedesche difficilmente il risarcimento totale potrà arrivare a superare i 200 milioni. Sulla stampa francese alcuni consulenti rilevano che il risarcimento totale sarà tra 20 e 40 milioni di euro.

I risarimenti dipendono dalla nazionalità delle vittime, dunque nel caso dell'A320 soprattutto Germania e Spagna. A livello mondiale la legislazione più generosa per i risarimenti è quella degli Stati Uniti, dove ci sono stati molti casi di indennizzi da 10 milioni di dollari per ogni vittima. Le corti americane spesso calcolano nell'indennizzo anche il terrore subito prima dell'impatto, la sofferenza e la perdita di una vita spensierata. Per il volo scomparso nel Pacifico a fine dell'anno scorso proprio la presenza di diversi passeggeri americani fa stimare un risarcimento per le vittime da circa 800 milioni di dollari.

Il volo Germanwings essendo internazionale è sottoposto alla Convenzione di Montreal del 1999 che stabilisce l'indennizzo minimo che ammonta a 113mila DSP (diretti speciali di prelievo, unità del Fondo Monetario Internazionale valutata su base quotidiana), circa 176mila dollari.

Sia la legislazione tedesca e sia quella spagnola prevedono che il reddito della vittima sia un elemento cardine per stabilire l'indennizzo che copre anche le spese di sepoltura, eventuali effetti psicologici sui familiari.

Il risarcimento, in base alla convenzione, è dovuto per qualsiasi causa dell'incidente aereo, dal guasto tecnico fino all'attentato terroristico. Quindi vi rientra anche il suicidio, anche se deve essere dimostrato in modo inequivocabile. Nei casi dei disastri della Malaysia Airlines con 239 morti scomparso nel Pacifico a fine dicembre, l'EgyptAir del 1999 e il Silk Air del 1997 c'è stato il sospetto che il suicidio fosse stata la causa. Ma per il volo EgyptAir e per quello della Silk Air le conclusioni delle autorità per la sicurezza del trasporto aereo indicarono che non c'era evidenza che il suicidio fosse stata la causa del disastro.

Alcuni legali rilevano che se verrà stabilito il suicidio come causa dell'incidente, gli indennizzi offerti per le vittime potrebbero essere inferiori rispetto al guasto tecnico. Altri esperti del settore invece rilevano che quasi certamente verrà riconosciuta la responsabilità diretta di Germanwings e in questo caso i risarcimenti non avrebbero limiti. Sempre secondo l'avvocato londinese Healy-Pratt "se la causa è il suicidio la compagnia aerea sarà pienamente responsabile per risarcimento illimitato che sarà coperto dalle assicurazioni". Anche se in quasi tutte le legislazioni europee un tetto di fatto esiste, e cioé la società responsabile non può fallire per i risarcimenti.

Tuttavia alcuni esperti rilevano che nei casi di disastri aerei la prassi è che le compagnie aeree e le assicurazioni cercano di arrivare rapidamente a definire gli indennizzi evitando di andare in tribunale. Allianz ha confermato di essere la compagnia a capo del consorzio per la polizza sull'A320 della Germanwings, al quale parteciperebbe anche il colosso americano Aig.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni