lunedì 27 febbraio | 01:27
pubblicato il 27/nov/2011 09:47

Pensioni/Galli ( Confindustria): la proposta Fornero è insufficiente

L'asseggno pensionistico completo solo a 65 anni (Rep.)

Pensioni/Galli ( Confindustria): la proposta Fornero è insufficiente

Roma, 27 nov. (askanews) - L'assegno pensionistico completo non prima dei 65 anni. La Confindustria classifica come troppo morbida la proposta di riforma delle pensioni avanzata dal neo ministro Elsa Fornero e, per bocca di Gianpaolo Galli, direttore generale dell'associazione degli imprenditori, chiede un intervento più radicale. Galli, in una intervista al quotidiano La Repubblica, ritiene che l'idea della Fornero di penalizzare chi lascia il lavoro prima dei 63 anni sia troppo soft. "Noi vorremmo che l'assegno pieno sia erogato solo a 65 anni. Chi si ritira prima dovrà avere un assegno attuarialmente equivalente a quello di chi resta fino a 65 anni. In questo modo il disincentivo ad anticipare la pensione sarà maggiore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech