giovedì 23 febbraio | 13:39
pubblicato il 14/mag/2015 16:55

Pensioni, Upb: rischi da sentenza Consulta, attenzione a deficit

Impatto potrebbe pregiudicare in modo significativo quadro Def

Pensioni, Upb: rischi da sentenza Consulta, attenzione a deficit

Roma, 14 mag. (askanews) - Se il totale dei rimborsi pensionistici nel 2015 dovesse essere superiore a 0,5 punti di Pil allora il deficit sforerebbe il tetto del 3% e Bruxelles accenderebbe un faro sull'Italia per verificare se ci sono le condizioni per aprire una procedura di infrazione per deficit eccessivo. E' quanto si legge nel rapporto sulla programmazione del bilancio 2015 dell'Upb alla luce degli effetti della sentenza della Consulta sulle pensioni. L'Ufficio parlamentare del bilancio sottolinea che "l'eventuale superamento della soglia del 3 per cento potrebbe pregiudicare l'utilizzazione della clausola per le riforme strutturali che, in base a quanto indicato a livello europeo, può essere invocata solo nell'ambito della parte preventiva del patto di stabilità".

La sentenza della Corte, inoltre, secondo l'Upb potrebbe avere un impatto negativo sul rispetto della regola del debito e della regola della spesa con conseguenti "margini di rischio elevati". In particolare, aggiunge, per quanto riguarda la regola sulla spesa, "le implicazioni della sentenza sull'esercizio 2015 potrebbero pregiudicare in modo significativo il quadro del Def".

"Per il 2015 - si legge - se il totale degli importi da corrispondere nell'esercizio (a regime e arretrati) dovesse essere superiore a 0,5 punti di Pil, l'effetto della sentenza implicherebbe un indebitamento netto al di sopra del limite del 3 per cento previsto dalla parte correttiva del Patto di stabilità e crescita. Ciò comporterebbe la preparazione di un rapporto della Commissione per verificare l'esistenza di un disavanzo eccessivo da parte dell'Italia così come previsto dal Trattato Ue, anche se dovrà essere valutata l'eccezionalità, la temporaneità e l'entità del superamento del limite".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech