sabato 21 gennaio | 17:20
pubblicato il 17/set/2013 15:45

Pensioni: Uil, bene Giovannini. Ora intervenire su esodati

(ASCA) - Roma, 17 set - ''E' positivo che il ministro del Lavoro abbia confermato per il 2014 la fine del blocco dell'indicizzazione delle pensioni. Ora bisogna pero' intervenire dando copertura a tutti i lavoratori esodati, reintroducendo forme di maggiore flessibilita' nell'eta' pensionabile e riprendendo il percorso di rivalutazione delle pensioni in essere attraverso la valorizzazione degli anni di contributi effettivamente versati''. Lo afferma in una nota il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti, spiegando che ''sull'insieme di questi temi chiediamo quindi al ministro di aprire rapidamente un confronto volto a reintrodurre elementi di equita' nel nostro sistema previdenziale dopo la gigantesca operazione di cassa fatta con i provvedimenti Monti-Fornero del Dicembre 2011''.

com-drc/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4