lunedì 05 dicembre | 06:24
pubblicato il 17/set/2013 15:45

Pensioni: Uil, bene Giovannini. Ora intervenire su esodati

(ASCA) - Roma, 17 set - ''E' positivo che il ministro del Lavoro abbia confermato per il 2014 la fine del blocco dell'indicizzazione delle pensioni. Ora bisogna pero' intervenire dando copertura a tutti i lavoratori esodati, reintroducendo forme di maggiore flessibilita' nell'eta' pensionabile e riprendendo il percorso di rivalutazione delle pensioni in essere attraverso la valorizzazione degli anni di contributi effettivamente versati''. Lo afferma in una nota il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti, spiegando che ''sull'insieme di questi temi chiediamo quindi al ministro di aprire rapidamente un confronto volto a reintrodurre elementi di equita' nel nostro sistema previdenziale dopo la gigantesca operazione di cassa fatta con i provvedimenti Monti-Fornero del Dicembre 2011''.

com-drc/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari