lunedì 05 dicembre | 17:36
pubblicato il 23/apr/2014 11:33

Pensioni: Poletti, intervento strutturale con meccanismo mobile

(ASCA) - Roma, 23 apr 2014 - Una soluzione strutturale attraverso un meccanismo mobile che non crei contenti e scontenti. La propone il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, intervenuto oggi a un convegno della Cisl sulla previdenza complementare. Il problema degli esodati, ha spiegato il ministro, ''bisogna affrontarlo in maniera strutturale, per evitare, ad ogni round, di alimentare aspettative ingiustificate''.

In particolare, per Poletti occorre individuare un ''meccanismo mobile che tenga dentro tutte le condizioni trattate in modo uguale'', altrimenti con le barriere fisse si genererebbe ''un contento, quello che e' dentro, e uno scontento, quello escluso''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari