sabato 21 gennaio | 18:58
pubblicato il 14/mag/2013 16:39

Pensioni: Giovannini, piu' flessibilita' con sistema di penalizzazioni

(ASCA) - Roma, 14 mag - Per le pensioni il governo valuta una ''flessibilizzazione delle regole'' introducendo un sistema di ''penalizzazioni'' per le uscite anticipate. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ricordando nel corso di un'audizione al Senato i punti gia' illustrati dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, nel suo discorso di insediamento al Parlamento.

Il Premier, ha ricordato Giovannini, ha spiegato che ''ogni sopravvenienza va dedicata al tema del lavoro'' per il quale l'esecutivo punta a ''ridurre le tasse per il lavoro stabile e per i neoassunti, alla defiscalizzazione dell'assunzione dei giovani, allo sviluppo dell'apprendistato, alle modifiche della legge del 92 2012 per avere piu' flessibilita' nel lavoro determinato, all'occupazione femminile, al rifinanziamento della cassa interazione in deroga, alla tutela degli esodati e al superamento del precariato nella Pubblica Amministrazione''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4