sabato 03 dicembre | 10:54
pubblicato il 06/ago/2013 11:11

Pensioni: Giovannini, a settembre interventi su esodati

(ASCA) - Roma, 6 ago - ''Il numero degli esodati e' nettamente inferiore a quello di cui si era parlato in passato'' e alle prime stime dei sindacati, che parlavano di circa 300 mila persone. A dirlo il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ospite a RadioAnch'io su Radio1 Rai. ''Le stesse aziende - sottolinea il ministro - hanno difficolta' a comunicarci numeri certi su coloro i quali ancora lavorano ma saranno esodati nei prossimi anni. Per quanto riguarda gli esodati che sono a rischio di finire senza stipendio e senza pensione ora, subito, in tempi brevi, stiamo parlando di numeri nettamente piu' bassi, le stime ci dicono 20-30 mila soggetti che mancano da salvaguardare ora''. Il governo - annuncia quindi Giovannini - ''conta di fare un intervento a settembre proprio su questi temi per assicurare una continuita' a chi ha perso il lavoro e per dare anche una prospettiva a chi ora ha il lavoro ma sara' esodato''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari