giovedì 08 dicembre | 17:02
pubblicato il 20/dic/2011 14:06

Pensioni/ Fornero: Io guardo lontano, difendo riforma con ardore

"Pur sapendo che non c'è perfezione a questo mondo"

Pensioni/ Fornero: Io guardo lontano, difendo riforma con ardore

Roma, 20 dic. (askanews) - Fare il ministro è "molto difficile" come svolgere la professione di giornalista. Ma se quest'ultima è concentrata sul momento, il lavoro di un ministro "deve guardare lontano". Lo ha detto il responsabile del Welfare, Elsa Fornero, intervenendo al centenario del primo contratto di lavoro dei giornalisti. "Molti hanno ridicolizzato la riforma delle pensioni per assenza di equità - ha proseguito - ma se avessi mezz'ora potrei con un certo ardore difendere questa riforma, pur sapendo che non c'è la perfezione a questo mondo". Fornero ha ribadito che la riforma è "molto importante e va spiegata: non è fatta solo di tagli, che ci sono che non sono piccoli e che impongono sacrifici. Ma ci sono anche lati positivi di equità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni