martedì 06 dicembre | 04:41
pubblicato il 06/feb/2014 15:47

Pensioni d'oro: Dirstat alla Meloni, perche' quota 3.200 euro?

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - ''La replica dell'On.le Meloni alla decisione della Commissione Lavoro che ha bocciato il tetto di 3.200 euro mensili per le pensioni, dimostra, ancora una volta, l'accanimento di chi non vuole il rispetto della Costituzione e delle leggi, pur essendo deputato di questa Repubblica. E' stato dimostrato, carte alla mano, all'On.

Meloni - si legge in un comunicato della Dirstat/Confedirstat, la federazione dei dirigenti della PA e delle imprese - il perche' non e' possibile 'espropriare' le pensioni a chi ha versato contributi finanche superiori a quello che percepisce. Il fatto certo e' che l'On. Meloni ha gia' in tasca come parlamentare (e' in buona compagnia) un vitalizio di 3.108 euro mensili per i 5 anni di legislatura dal 2006 al 2011: a fronte di 60.000 euro di contributi versati, cui corrispondera' una pensione complessiva da riscuotere di almeno 932.400 euro. Rispetto al versamento dei contributi (metodo contributivo) all'On. Meloni non spetterebbe alcun vitalizio. Dal 1* gennaio 2012, poi, la stessa deputata e' ammessa al sistema 'contributivo', che le consentira' di riscuotere altra pensione, sempre come deputato, alla maturazione. Quanto precede per non parlare dell'accredito dei contributi figurativi, che la stessa parlamentare, a quanto risulta, ha chiesto quale giornalista, all'INPGI. Dove mettiamo, poi, la possibilita' di chiedere mutui all'interesse dell'1,57%? Bollare, come demagogica, l'iniziativa della parlamentare ci sembra - conclude la federazione - anche riduttivo e fuorviante''. com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari