sabato 21 gennaio | 14:36
pubblicato il 16/apr/2014 18:00

Pensioni: Cisl, rilanciare previdenza complementare per quelle future

(ASCA) - Roma, 16 apr 2014 - ''Il mancato consolidamento della previdenza complementare, specie nei settori della piccola e media impresa e del pubblico impiego dipendono da molti fattori, alcuni di natura culturale, altri di natura normativa ed istituzionale''. Lo ha dichiarato il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli, commentando le dichiarazioni del Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, nel corso di una audizione parlamentare sugli enti previdenziali.

''Sui fattori di tipo culturale il Governo - ha aggiunto Petriccioli -, le istituzioni che operano nel settore e le parti sociali devono promuovere un'efficace iniziativa di educazione previdenziale, in grado di trasmettere ai lavoratori ed alle lavoratrici le opportunita' che la previdenza complementare offre per realizzare trattamenti pensionistici complessivamente piu' adeguati ai bisogni dell'eta' anziana, anche riproponendo il ''silenzio - assenso'' come strumento preferenziale per una nuova campagna di sensibilizzazione sul tema. Sul piano normativo occorre, innanzitutto uniformare la disciplina fiscale dei lavoratori pubblici iscritti ai fondi pensione a quella vigente nel settore privato e incentivare le adesioni rimuovendo gli ulteriori ostacoli oggi esistenti''. Per il rappresentante sindacale ''i fondi pensione possono rappresentare un'opportunita' importante anche per il finanziamento dell'economia reale e dello sviluppo locale del nostro Paese a condizione che si realizzino strumenti finanziari che assicurino un buon livello di sicurezza e protezione del risparmio gestito agli aderenti. Anche le parti sociali devono dare il proprio contributo al rilancio della previdenza complementare, tramite soluzioni contrattuali innovative, ad esempio con l'introduzione di meccanismi di adesione generalizzata ai fondi pensione con il contributo del datore di lavoro'', ha concluso Petriccioli.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Bankitalia
Bankitalia: disoccupazione resta elevata, calo solo graduale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4