lunedì 05 dicembre | 11:57
pubblicato il 14/gen/2013 15:24

Pensioni: Cgil, contributi scomparsi per molti precari gestione separata

(ASCA) - Roma, 14 gen - ''Numerosi lavoratori precari, iscritti alla gestione separata dell'Inps, lamentano che una parte dei contributi previdenziali versati non compaia nel proprio estratto conto e che tali contributi siano letteralmente scomparsi''. E' quanto denuncia la Cgil in una lettera inviata oggi al presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua. ''Si tratta in particolare di precari che operano presso grandi amministrazioni pubbliche, Universita' ed Enti di Ricerca'', afferma il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica, citando a riguardo l'ultimo caso di cui e' venuto a conoscenza il sindacato di corso d'Italia. ''Riguarda l'Universita' degli Studi di Pavia dove gli assegnisti di ricerca denunciano lacune che risalgono in alcuni casi al 2005 per importi che arrivano sino al 50% dei contributi totali''. Lamonica fa inoltre sapere che ''dopo aver interpellato le amministrazioni di appartenenza e' emerso un malfunzionamento relativo al sistema di versamento e di accredito delle singole posizioni contributive. Pertanto i contributi di moltissimi lavoratori iscritti alla gestione separata potrebbero non essere stati registrati dal sistema, nonostante le amministrazioni li abbiano versati''. Secondo la dirigente sindacale ''si tratta di una lesione gravissima a danno di lavoratori precari la cui pensione rischia gia' di essere molto bassa. Non solo, questi lavoratori hanno gia' subito prime ripercussioni: infatti alcuni denunciano di aver ricevuto indennita' di maternita' e malattia inferiori agli importi spettanti (e gia' particolarmente miseri)''. Per questi motivi la Cgil ha scritto oggi al numero uno dell'istituto di previdenza Mastrapasqua sostenendo la necessita' che ''si faccia chiarezza sulla vicenda e che vengano adottati interventi urgenti per garantire l'accredito di tutti i contributi pregressi, oltre che futuri'' e che ci sia i breve un incontro ''per ricevere tutte le informazioni su questa vicenda''. Infine, Cgil, Inca e le categorie di riferimento invitano tutti i lavoratori iscritti alla gestione separata a recarsi presso i nostri sportelli per verificare la propria posizione contributiva.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari