sabato 25 febbraio | 23:35
pubblicato il 16/mag/2013 16:23

Pensioni: Centrella (Ugl), si a flessibilita' ma distinguere professioni

(ASCA) - Roma, 16 mag - ''E' bene che ci sia la consapevolezza generale di dover intervenire sulla riforma previdenziale, stavolta non per fare cassa ma, come indicato oggi dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, perche' si tratta di un determinante fattore di coesione sociale, soprattutto in un periodo di crisi ''. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, sottolineando come ''la proposta del ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, di favorire la flessibilita' in uscita dal mondo del lavoro ci trova d'accordo, sebbene desti qualche preoccupazione il meccanismo delle penalizzazioni e purche' si tenga anche conto delle specificita' di ogni attivita' professionale''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech