sabato 10 dicembre | 21:49
pubblicato il 30/mag/2011 08:26

Pensioni/ Camusso: Portare assegni al 60% ultimo stipendio

Intervista alla Repubblica

Pensioni/ Camusso: Portare assegni al 60% ultimo stipendio

Roma, 30 mag. (askanews) - "Si deve tornare al progetto di garantire ai futuri pensionati almeno il 60% dell'ultima retribuzione per evitare di costruire un paese di poveri". Lo afferma il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso in un'intervista alla Repubblica nella quale sottolinea: "penso che si stia facendo strada, esplicitamente nella Confindustria, più nascosta in alcuni settori della maggioranza, un'idea di privatizzazione dello stato sociale". Secondo Camusso, "non bisogna abbandonare il sistema contributivo, dico che non possiamo immaginare un paese con un terzo della popolazione, cioè della popolazione, cioè dei pensionati che sia a rischio di povertà. Già otto persone su 10 non arrivano a mille euro al mese. Questo è un paese che sta rinunciando a progettare il futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina