domenica 22 gennaio | 05:26
pubblicato il 30/mag/2011 08:26

Pensioni/ Camusso: Portare assegni al 60% ultimo stipendio

Intervista alla Repubblica

Pensioni/ Camusso: Portare assegni al 60% ultimo stipendio

Roma, 30 mag. (askanews) - "Si deve tornare al progetto di garantire ai futuri pensionati almeno il 60% dell'ultima retribuzione per evitare di costruire un paese di poveri". Lo afferma il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso in un'intervista alla Repubblica nella quale sottolinea: "penso che si stia facendo strada, esplicitamente nella Confindustria, più nascosta in alcuni settori della maggioranza, un'idea di privatizzazione dello stato sociale". Secondo Camusso, "non bisogna abbandonare il sistema contributivo, dico che non possiamo immaginare un paese con un terzo della popolazione, cioè della popolazione, cioè dei pensionati che sia a rischio di povertà. Già otto persone su 10 non arrivano a mille euro al mese. Questo è un paese che sta rinunciando a progettare il futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4