mercoledì 18 gennaio | 02:40
pubblicato il 03/mar/2016 14:36

Pensioni, Camusso: governo non risponde, presto batteremo colpo

"Nei prossimi giorni formalizzeremo le modalità"

Pensioni, Camusso: governo non risponde, presto batteremo colpo

Roma, 3 mar. (askanews) - Cgil, Cisl e Uil sono pronte a dare battaglia al governo per ottenere un tavolo di confronto sulle pensioni, in particolare per rendere più flessibile l'uscita dal lavoro. Nei prossimi giorni le tre confederazioni sindacali valuteranno con le rispettive strutture le modalità per un eventuale mobilitazione. Lo ha annunciato il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, al termine di una riunione con gli altri due leader sindacali, Annamaria Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil) a margine della riunione con la Confapi sul nuovo modello contrattuale.

"Il governo non dà cenno di risposte - ha detto Camusso - stiamo ragionando su come battere un colpo, cosa che faremo nel prossimo periodo. Nei prossimi giorni formalizzeremo le modalità con le nostre strutture".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa