sabato 03 dicembre | 01:22
pubblicato il 08/lug/2015 11:17

Pensioni, Boeri: flessibilità sostenibile e protezione over 55

Predisposta bozza di riforma

Roma, 8 lug. (askanews) - "Flessibilità sostenibile" e "una rete di protezione sociale dai 55 anni in su": sono due dei cinque punti della bozza di riforma delle pensioni proposta dal presidente dell'Inps, Tito Boeri, e illustrata nel corso della presentazione del rapporto annuale dell'istituto.

"Abbiamo predisposto una bozza di riforma - ha detto Boeri - e l'abbiamo sottoposta all'attenzione dell'Esecutivo". Il presidente dell'Inps aveva annunciato nelle scorse settimane che entro il mese di giugno avrebbe formulato una proposta di riforma, i cui "elementi puntuali" sono contenuti in un documento consegnato al Governo.

La proposta dell'Inps è stata formulata "non per esigenze di cassa - ha spiegato Boeri - ma ricercando maggiore equità, tanto tra le generazioni diverse che all'interno di ciascuna generazione".

il primo dei cinque cardini della proposta dell'Inps riguarda la creazione di una rete di protezione sociale per gli over 55 senza lavoro. Per Boeri si tratta del primo passo "verso l'introduzione di quella rete di base, di quel reddito minimo garantito che oggi manca nel nostro Paese". Questo, secondo l'istituto di previdenza, porterà a distinguere assistenza e previdenza anche a livello contabile. Per questa via si "potrà superare un vizio di origine del sistema contributivo", cioè quello "di non prevedere prestazioni minime per chi non ha altri redditi e ha accumulato un montante contributivo troppo basso per garantirsi una pensione al di sopra della soglia di povertà".

Boeri è convinto poi che il sistema contributivo consenta una certa flessibilità in uscita. Basta spalmare il montante accumulato nel corso della vita lavorativa in relazione all'età di uscita e alla speranza di vita residua. "Chi va in pensione prima - ha proseguito - deve spalmare questa cifra su molti più mesi di chi va in pensione più tardi". Quindi l'assegno previdenziale sarà più basso per chi lo incassa prima. "Posto che le pensioni siano sufficienti a garantire una vita dignitosa, senza comportare l'intervento dell'assistenza sociale - ha aggiunto - questa è una flessibilità sostenibile".

(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari