giovedì 19 gennaio | 18:34
pubblicato il 25/feb/2013 13:10

Pensioni: Andor, valutare assicurazioni integrative obbligatorie

(ASCA) - Roma, 25 feb - Le riforme delle pensioni adottate in molti stati membri dell'Unione Europea hanno migliorato la loro sostenibilita' sul medio-lungo termine ma resta il nodo dell'adeguatezza degli assegni che potrebbe essere risolto con assicurazioni integrative da rendere obbligatorie. E' quanto ha sostenuto il commissario europeo agli Affari Sociali, Lazlo Andor, intervenendo al convegno ''Emerging Challenges in the Impact of Taxes on Pensions''.

Le riforme portate a termine, ha detto, ''hanno migliorato la sostenibilita' sul medio e lungo termine della spesa pubblica. Ma gli effetti delle riforme sull'adeguatezza delle pensioni sono incerti e dipenderanno da una vita lavorativa piu' lunga con meno interruzioni cosi' come da ulteriori risparmi pensionistici''.

In questo senso, secondo Andor, tra le altre misure le autorita' pubbliche ''potrebbero anche valutare l'idea di pensioni private obbligatorie''.

''Viviamo in un'Unione - ha rilevato - in cui tutti i paesi accettano l'idea di assicurazioni obbligatorie per i veicoli a motore. Non si potrebbe considerare anche rendere obbligatorio per i cittadini sottoscrivere assicurazioni pensionistiche sul posto di lavoro o schemi integrativi di terze parti per migliorare l'ammontare dei loro assegni?''.

Rendere le pensioni integrative obbligatorie, ha proseguito, ''non significa necessariamente abolire o ridurre gli incentivi fiscali. Ma significherebbe avere piu' margine di manovra per considerare l'ammontare dei sussidi e la loro allocazione''.

Questa ipotesi, come altre, ha precisato Andor ''sono solo dei suggerimenti per gli stati membri. La Commissione non ne sostiene ufficialmente nessuna. Ma invitiamo tutti gli stakeholders a valutare e discutere i modi in cui possiamo meglio promuovere il risparmio pensionistico limitandone il costo per i bilanci pubblici''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale