giovedì 08 dicembre | 07:15
pubblicato il 25/feb/2014 17:02

Parmalat: Lactalis 'prende atto' dimissioni amministratori

(ASCA) - Roma, 25 feb 2014 - Il Gruppo Lactalis, azionista di maggioranza del Gruppo Parmalat, ''prende atto con rammarico'' della decisione di Gabriella Chersicla, Francesco Gatti, Yvon Gue'rin, Marco Jesi, Daniel Jaouen, Marco Reboa, Antonio Sala, Franco Tato', Riccardo Zingales di rassegnare le proprie dimissioni dal Consiglio di Amministrazione.

Lactalis - si legge in una nota - ''deve rinunciare al contributo di amministratori di riconosciuto livello professionale e personale, che - pur avendo dovuto operare in un clima particolarmente teso sin dalla loro nomina - hanno saputo conseguire, assieme al management della societa', ottimi risultati nella gestione e nello sviluppo del Gruppo Parmalat''.

Nel confermare l'apprezzamento professionale e personale per chi ha lavorato con dedizione e capacita' per il bene di Parmalat, il Gruppo Lactalis ''conferma la volonta' di continuare sulla strada della valorizzazione delle risorse e delle competenze industriali e commerciali di Parmalat sia in Italia sia all'estero''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni