mercoledì 18 gennaio | 01:31
pubblicato il 22/apr/2013 12:00

Parmalat/ Cda ritira progetto bilancio 2012 dopo sentenza Roma

Società: decisione "errata", presto ricorso in appello

Parmalat/ Cda ritira progetto bilancio 2012 dopo sentenza Roma

Roma, 22 apr. (askanews) - Il consiglio di amministrazione di Parmalat ha ritirato il progetto di bilancio del 2012 dopo la sentenza del tribunale di Roma (i giudici hanno dichiarato che Roma Capitale è l'attuale ed unica proprietaria del 75% del capitale sociale di centrale del latte di Roma e ha condannato Parmalat all'immediata restituzione delle azioni in questione). Lo comunica la stessa società. Il Cda, si legge nella nota, "si è riunito per valutare gli effetti" di questa decisione sul progetto di bilancio. La società pur ritenendo la decisione del tribunale "errata e confidando nell'accoglimento dell'appello che sarà tempestivamente proposto, ha deliberato di ritirare il progetto di bilancio al 31 dicembre 2012 al fine di verificare l'eventuale esigenza di apportarvi integrazioni, revocando la relativa delibera di approvazione assunta nella riunione del 20 marzo scorso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa