sabato 03 dicembre | 10:42
pubblicato il 12/apr/2013 15:11

Pari opportunita': Fornero, ok accesso a fondo per imprese femminili

(ASCA) - Roma, 12 apr - Ieri la Sezione speciale ''Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per le Pari opportunita''' del Fondo centrale di Garanzia, dedicata in via esclusiva alle imprese femminili, ha approvato l'introduzione della prenotazione della garanzia da parte delle imprese femminili. ''Cio' vuol dire - comunica il ministro del Welfare con delega alle Pari opportunita', Elsa Fornero - che le imprenditrici accederanno direttamente alla Sezione speciale compilando la modulistica on line. Una volta ricevuto l'esito dell'istruttoria della domanda di accesso al credito, potranno rivolgersi alla banca di fiducia. Sara' sempre la banca a decidere la concessione del credito, ma avere in mano una 'dote potenziale' qual e' quella rappresentata dal voucher della Sezione speciale e' un passaporto di non poco rilievo. La Sezione speciale sara' operativa a breve e naturalmente il Dipartimento Pari opportunita' e il Fondo centrale di Garanzia ne daranno una immediata comunicazione''. ''Tale iniziativa - prosegue il ministro - va considerata congiuntamente ad altre importanti misure recentemente assunte per favorire l'occupazione femminile, in particolare al decreto in materia di agevolazioni contributive per i contratti di inserimento lavorativo stipulati, fino alla data del 31 dicembre 2012, con donne prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi e residenti in regioni caratterizzate da elevati tassi di disoccupazione femminile nonche' al decreto che rende operativa, in applicazione della legge di riforma del mercato del lavoro, la possibilita' di riconoscere significativi incentivi per l'assunzione - a decorrere dal 1* gennaio 2013 - di donne disoccupate in settori produttivi caratterizzati, negli assetti occupazionali, da rilevanti disparita' di genere''.

''Vorrei infine esprimere tutta la mia soddisfazione per essere riuscita, quale Ministro del Lavoro e delle Pari opportunita', pur nella attuale congiuntura istituzionale e nonostante i vincoli di finanza pubblica - conclude il ministro - a predisporre e indirizzare con la necessaria coerenza tali interventi affinche', in modo complessivo, possano valorizzare le energie femminili nella duplice direzione di assicurare il sostegno ad iniziative di carattere imprenditoriale e di favorire occasioni di occupazione di lavoro dipendente''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari