sabato 10 dicembre | 12:27
pubblicato il 28/mar/2014 10:01

Pagine Si': Pellerucci, ricavi in crescita perche' puntiamo su innovazio

(ASCA) - Bergamo, 28 mar 2014 - Un realta' aziendale che continua a crescere perche' capace di innovare e rinnovarsi.

Ecco l'identikit di Pagine Si', gruppo nato nel 1996 per contrastare il monopolio di Seat Pg nel settore dell'annuaristica telefonica. Occasione per tracciare un bilancio sullo 'stato di salute' del gruppo di Terni e per fare il punto sulle prospettive del 2014 e' stata la presentazione dell'elenco 2014-2015 di Bergamo e provincia.

''Nel 2014 continueremo a crescere anche se non si puo' dire che la crisi sia alle nostre spalle'', e' la premessa del presidente Sauro Pellerucci. ''Per noi - chiarisce - lo sviluppo passa soprattutto dal web. E vogliamo continuare a differenziare l'offerta per ampliare i settori in cui siamo attivi''. Emblematico il caso di Bergamo, territorio in cui Pagine Si' e' attivo dal 2007 (quello presentato ieri e' stato l'ottavo Elenco Si' consecutivo per la cittadina orobica) facendo registrare ritmi di crescita costanti. ''Siamo attraversando un momento positivo'', garantisce Claudio Capelli, coordinatore del gruppo per il territorio bergamasco. Un trend che ha permesso a Pagine Si' di diventare sponsor di un programma televisivo popolare come 'Striscia la Notizia'. ''Questa pubblicita' - evidenzia ancora Capelli - porta visibilita' alla nostra azienda ma soprattutto ai nostri clienti che cosi' avranno molte piu' possibilita' di business''. L'attenzione costante e quasi spasmodica alle nuove tecnologie e' il vero fiore all'occhiello del gruppo di Terni. Basti pensare che da aprile il gruppo (gia' partner di un colosso come Google) adotterra' una nuova tecnologia capace di adattare i contenuti web a ogni supporto: non solo pc, ma anche smartphone e tablet. ''Ci stiamo muovendo alla grande'', dice ancora Capelli che precisa: ''Siamo attenti a tutte le nicchie di mercato per dare ai nostri clienti visibilita' a 360 gradi''. Dello stesso avviso il supervisore commerciale Roberto Preda: ''Aver messo a punto una multipiattaforma ci permette di raggiungere quella fascia di italiani che si e' avvicinata al mondo di internet attraverso l'uso di smartphone e tablet.

Il balzo registrato dall'e-commerce nel 2013 dipende proprio da questo fattore, un comparto che ora ci vede protagonisti del mercato''. Merito anche del servizio 'all inclusive'' offerto da Pagine Si' alla propria clientela business: ''Non ci limitiamo a realizzare servizi di e-commerce, ma forniamo anche servizi di back-office per offrire ai nostri clienti un'assistenza completa sotto ogni punto di vista''.

Risultato'? ''L'essere molto legati all'innovazione permette alla nostra azienda di registrare ricavi sempre positivi nonostante il calo del mercato pubblicitario''.

fcz/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina