sabato 21 gennaio | 23:18
pubblicato il 31/lug/2014 14:43

Padoan vede francese Sapin, in Ue allarme crescita e inflazione

Misure urgenti e concrete per la ripresa (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - La crescita nei paesi dell'Unione europea si sta rivelando inferiore alle attese e la bassa inflazione rischia di avere serie conseguenze sullo sviluppo e i bilanci dei diversi stati. E' quanto emerso in occasione di un bilaterale al Tesoro fra il ministro dell'Economia italiano, Pier Carlo Padoan, e il suo omologo francese, Michel Sapin, nel corso del quale e' stata sottolineato l'urgenza di agire con riforme strutturali e misure concrete per rimettere in moto la crescita.

"La crescita in Europa non e' all'altezza delle speranze che avevamo. Le previsioni sulla crescita sono inferiori, la situazione dell'inflazione e' preoccupante, e' a livelli bassissimi e ha conseguenze sulla crescita e sui bilanci dei diversi paesi", ha affermato il ministro francese Sapin nel corso della conferenza stampa al termine dell'incontro. Sapin ha inoltre riferito che i due paesi hanno convenuto sulla necessita' di "portare a termine l'unione bancaria per evitare ulteriori incidenti" e "andare avanti nella lotta all'evasione fiscale". L'impegno adesso e' quello di adottare misure concrete ed urgenti. "A fine agosto-inizio settembre dobbiamo essere operativi accanto all'Italia", ha aggiunto Sapin. Padoan, a sua volta, ha riferito che il lavoro dei prossimi mesi "e' quello di costruire un quadro di misure il piu' concreto possibile per fari ripartire la crescita". Infatti, ha sottolineato anche il ministro italiano, "la situazione dell'economia e' meno favorevole di quanto speravamo all'inizio dell'anno e questo si ripercuote sulla crescita e sulla finanza pubblica dei diversi paesi". La situazione, ha sottolineato Padoan, "richiede un maggiore sforzo nel sostegno alla crescita e nel consolidamento fiscale". Tra gli sforzi da compiere il ministro ha evidenziato anche l'importanza di incentivare gli investimenti privati e aumentare il ruolo degli investitori istituzionali.

Gab/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4