lunedì 20 febbraio | 00:33
pubblicato il 06/feb/2015 08:41

Padoan, su riforma Banche Popolari non si torna indietro

Aperti a recepire suggerimenti ma senza stravolgere senso riforma

Padoan, su riforma Banche Popolari non si torna indietro

Roma, 6 feb. (askanews) - Nonostante mugugni e critiche, il governo non tornerà indietro sulla riforma delle Banche Popolari. Lo spiega il Ministro dell'economia Pier Carlo Padoan, in una intervista al quotidiano Avvenire.

"Sono 25 anni che si parla di questa riforma e non si è fatto mai niente, anche da parte delle stesse popolari. Era urgente? Sì, perché non ci si è resi conto che, con una velocità impressionante, le istituzioni finanziarie e i mercati stanno cambiando radicalmente", sottolinea il ministro.

" La nostra proposta è per rendere le popolari in grado di reggere meglio alle pressioni future. Quindi stiamo rafforzando il sistema bancario italiano, non lo stiamo indebolendo. Ovviamente siamo aperti a tutti i suggerimentiti migliorativi. L'importante è che i principi fondamentali non siamo messi in discussione, non siano stravolti", sottolinea Padoan.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia