domenica 19 febbraio | 15:55
pubblicato il 29/set/2014 17:55

*Padoan: rischio deflazione in aumento ma Bce vigila

(ASCA) - Roma, 29 set 2014 - Nell'area euro "il rischio di deflazione potrebbe essere in aumento, ma io sono convinto che la Banca centrale europea sta assoutamente controllando questo fenomeno e preparandosi a usare anche strumenti diversi per affrontare la questione". E' quanto ha indicato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, parlando alla conferenza interparlamentare sul fiscal compact a Montecitorio.

"Siamo in un regime che con un neologismo molto antipatico si chiama 'lowflaction' - ha detto Padoan - situazione di persistentemente bassa inflazione anche se tecnicamente non e' deflazione. Tecnicamente diventa deflazione quando le aspettative di prezzo indirizzano all'ingiu'. Finora le aspettative di inflazione dell'unione monetaria sono rimaste seppur debolmente positive, quelle a breve termine no, si cominciano a vedere i segni in cui le aspettative a breve termine si trasmettono a quelle a lungo termine" e quindi il rischio di deflazione potrebbe essere in aumento.

Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia