domenica 22 gennaio | 15:48
pubblicato il 22/lug/2014 11:58

Padoan: flessibilita' patto Ue? Applicare regole non cambiarle

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - ''Le regole non devono essere modificate, ma devono essere applicate. Le regole prevedono gia' un certo grado di flessibilita'''. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, illustrando alla commissione economica del Parlamento europeo il programma del semestre italiano.

Secondo Padoan ''flessibilita' significa sfruttare al meglio le misure vigenti di riduzione del debito con le riforme strutturali a favore della crescita. Questo doppio approccio ha funzionato in molti paesi. Ogni riforma deve essere analizzata alla luce del significato che ha in termini di crescita e sviluppo. Le riforme portano frutti a lungo termine ma possono non portare benefici''.

Quindi, ''il significato di flessibilita' deve essere ben soppesato''.

''Le riforme strutturali - ha concluso il ministro - hanno un impatto sulle performance macroeconomiche di un Paese e anche sulle evoluzioni di bilancio dei paesi limitrofi. Per progettare le riforme strutturali e valutarle dobbiamo prendere in considerazione tutti questi aspetti. Qui vedo l'utilita' della flessibilita'''.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4