lunedì 05 dicembre | 00:00
pubblicato il 22/lug/2014 11:58

Padoan: flessibilita' patto Ue? Applicare regole non cambiarle

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - ''Le regole non devono essere modificate, ma devono essere applicate. Le regole prevedono gia' un certo grado di flessibilita'''. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, illustrando alla commissione economica del Parlamento europeo il programma del semestre italiano.

Secondo Padoan ''flessibilita' significa sfruttare al meglio le misure vigenti di riduzione del debito con le riforme strutturali a favore della crescita. Questo doppio approccio ha funzionato in molti paesi. Ogni riforma deve essere analizzata alla luce del significato che ha in termini di crescita e sviluppo. Le riforme portano frutti a lungo termine ma possono non portare benefici''.

Quindi, ''il significato di flessibilita' deve essere ben soppesato''.

''Le riforme strutturali - ha concluso il ministro - hanno un impatto sulle performance macroeconomiche di un Paese e anche sulle evoluzioni di bilancio dei paesi limitrofi. Per progettare le riforme strutturali e valutarle dobbiamo prendere in considerazione tutti questi aspetti. Qui vedo l'utilita' della flessibilita'''.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari