venerdì 02 dicembre | 21:43
pubblicato il 15/mag/2013 12:00

P.A./ Via libera Camera con 450 sì, decreto passa al Senato

Sblocca 40 mld per dare respiro a imprese e liquidità a economia

P.A./ Via libera Camera con 450 sì, decreto passa al Senato

Roma, 15 mag. (askanews) - Con 450 sì, 107 astenuti e nessun voto contrario l'Aula della Camera ha approvato in prima lettura il decreto che sblocca il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Il provvedimento passa adesso all'esame del Senato per la seconda lettura e dovrà essere convertito in legge entro il 7 giugno. L'obiettivo del decreto è sbloccare 40 miliardi di euro per dare respiro alle imprese e iniettare liquidità nell'economia. Diverse le modifiche introdotte, anche con il contributo delle opposizioni, che tuttavia hanno lasciato inalterato il 'perimetro complessivo' del decreto. In particolare, è stata approvata la cosiddetta 'fase due' che prevede l'impegno per ulteriori misure in questa direzione con la legge di Stabilità in autunno. I

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari