martedì 28 febbraio | 11:56
pubblicato il 29/ott/2013 15:43

P.A.: Ue, inefficienze costano a Italia 2 punti di Pil

(ASCA) - Bruxelles, 29 ott - Le inefficienze della pubblica amministrazione costano all'Italia circa 2 punti percentuali di Pil. E' quanto emerge dai dati diffusi a Bruxelles in occasione della conferenza di alto livello su pubbliche amministrazioni piu' efficienti e piu' trasparenti. Il potenziale economico per l'Italia e' elevato, e correggere le disfunzioni e' importante. Come ricorda il commissario europeo per l'Industria, Antonio Tajani, ''abbattendo solo del 10% i tempi si guadagnerebbe quasi un punto di Pil, ossia 13-14 miliardi di euro l'anno''. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Lavoro
Lavoro, Camusso: su data referendum tutto tace
Piaggio
Piaggio accelera: nel 2016 utile sale a 14 milioni (+18,3%)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech