martedì 06 dicembre | 21:36
pubblicato il 06/ago/2013 18:53

P.A.: Tesoro, almeno 5 mld di debiti pagati alle imprese

(ASCA) - Roma, 6 ago - Complessivamente, tra spazi finanziari e liquidita' immessa per pagare i debiti scaduti, il Dl sblocca debiti della Pubblica amministrazione prevede di assegnare agli Enti debitori 20.000 milioni di euro: ad oggi lo Stato ne ha messi a disposizione degli Enti debitori 17.020. Una percentuale superiore all'85% dell'intero stanziamento. Lo rende noto il Tesoro.

I n particolare, per il 2013 lo Stato ha reso disponibili agli Enti locali 6.611 milioni di euro su 6.800 (oltre il 97 per cento). Per le Regioni e le Province Autonome, sui 10.200 milioni previsti dal DL sono stati resi disponibili 7.409 milioni (piu' del 72 per cento).

Sulle anticipazioni per debiti sanitari, su 5.000 milioni di euro totali da erogare dallo Stato alle Regioni ne risultano assegnati 3.332, ossia il 66%. Per Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto l'importo e' stato erogato nella sua interezza. La Basilicata, la Lombardia e le Marche non hanno richiesto l'accesso ad alcuna anticipazione.

Per i debiti non sanitari sono stati anticipati 1.438 milioni di euro sui 2.528 milioni stanziati nel 2013 (il 57% del totale). Alla fine di luglio, le regioni Lazio, Liguria, Molise, Piemonte e Toscana avevano gia' percepito il 100 per cento degli importi.

Per i Ministeri e' da sottolineare che ai 500 milioni di euro stanziati si siano aggiunti 180 milioni per un totale di risorse disponibili per il pagamento di debiti di oltre 680 milioni.

Grazie anche ai dati forniti dall'Unione delle Province Italiane (sull'impiego degli spazi finanziari resi disponibili sul Patto di stabilita' interno) e dalla Cassa Depositi e Prestiti (sulla certificazione dell'impiego delle anticipazioni di cassa ricevute da Comuni e Province) e' oggi possibile effettuare una prima stima dell'importo effettivamente versato ai creditori delle pubbliche amministrazioni centrali e periferiche in pagamento di debiti scaduti: piu' di 5.000 milioni sui 20.000 stanziati dal Dl per l'anno in corso. Questa stima non tiene conto degli importi gia' pagati dagli Enti locali e dalle Regioni grazie agli spazi finanziari resi disponibili sul Patto di stabilita' interno.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni