domenica 26 febbraio | 18:26
pubblicato il 10/apr/2013 10:34

P.A.: Squinzi, da governo ci aspettavamo piu' coraggio

(ASCA) - Rho-Pero, 10 apr - Confindustria si aspettava ''piu' coraggio'' dal governo Monti in particolare per quanto riguarda il decreto che sblocca il pagamento dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione. Lo ha sottolineato lo stesso presidente Giorgio Squinzi, che durante la visita al Salone internazionale del mobile in corso al polo fieristico di Rho-Pero, non ha mancato di esprimere le perplessita' del mondo dell'industria nei confronti dell'ultima mossa del governo dei professori. Il decreto, ha detto, ''non e' quello che ci aspettavamo. Ci aspettavamo un pochino piu' di coraggio''. Senza interventi migliorativi sul decreto, ha puntualizzato ancora il presidente di Confindustria, ''il Paese continuera' ad essere in grande difficolta'''.

fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech